Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Torino: polemiche per la riapertura del Museo Lombroso


Torino: polemiche per la riapertura del Museo Lombroso
07/05/2010, 17:05

TORINO - Tra le iniziative collegate all'Unità di Italia, ce n'è una molto contestata: la riapertura del Museo Lombroso, dedicato agli studi dell'omonimo pseudo-scienziato che elaborò una teoria - indimostrata ed indimostrabile - che nei tratti del viso c'è scritto se una persona diventerà o meno un criminale. In realtà le sue teorie avevano una impronta profondamente razzista, come dimostrato dal fatto che avrebbe richiesto, ai soldati torinesi che scendevano al sud per combattere contro il brigantaggio, "alcuni crani di meridionali", per confermare la sua teoria. Ed appare evidente l'intenzione di trovare "caratteristiche" per dimostrare che i meridionali erano tutti cattivi, sporchi e ignoranti.
Purtroppo ignoranza e razzismo non conoscono tempo. La paura del diverso c'è sempre stato, c'è e ci sarà sempre. Ma sarebbe nostro dovere combatterle. Ma è chiaro che finchè si celebreranno razzisti di tal fatta come se fossero scienziati, questo non si farà mai.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati