Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Il cane, Dado, scampato al terremoto di L'Aquila

Torino: scappa dalla padrona per tornare al canile


Torino: scappa dalla padrona per tornare al canile
21/03/2013, 20:31

BIBIANA (TORINO) - E' una storia che potrebbe sembrare in controtendenza rispetto alla norma, quella raccontata da Repubblica: un cane è così legato al canile da abbandonare la padrona che l'aveva adottato per ritornarci. 
E' quello che è successo a Dado, un meticcio simil-labrador. E' un cane che è stato trovato a L'Aquila, dopo il terremoto. All'epoca aveva sei mesi. E' stato inviato in un canile a Bibiana, in provincia di Torino, dove ha dimostrato di essere un cane molto traumatizzato: tremava, al minimo rumore si nascondeva nel box. Insomma, era un cane problematico. Ma per sua fortuna il canile di Bibiana è uno dei migliori, anche come personale: l'hanno curato, assistito, e hanno cercato di aiutarlo, creando addirittura un branco di cani che, con Dado, potesse girare nel canile la notte, facendo la guardia. E qui è entrato in gioco l'istinto: in breve Dado è diventato il capobranco e questo gli ha permesso di vincere la sua paura acquisendo fiducia. Finchè i volontari del canile non hanno reputato che fosse pronto e l'hanno affidato ad una signora, che già aveva un altro cane. L'impatto era stato positivo, i due cani si erano trovati e sembrava tutto a posto. ;a dopo tre giorni la signora ha telefonato ai volontari: il cane aveva saltato una rete piuttosto alta ed era scappato. Dopo una quindicina di giorni, il cane è stato trovato poco distante dal canile: era molto magro (probabilmente non aveva mangiato nulla da quando era scappato, dato che non è abituato a procacciarsi il cibo) ma alla fine è stato felice di tornare al suo canile. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©