Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Dal 28 ottobre all'8 novembre

Torna l'appuntamento "Il grande Vomero"


.

Torna l'appuntamento 'Il grande Vomero'
25/10/2010, 15:10

NAPOLI - Si rinnova anche per quest'anno l'appuntamento con la kermesse 'Il Grande Vomero'. La manifestazione, in programma dal 28 ottobre all'8 novembre, realizzata in collaborazione con la Camera di Commercio, è giunta alla 13esima edizione. A dare il via alla manifestazione, il 'Gran Gala' Musicamodà che avrà come leit motiv della serata la storia del commercio da ieri a domani. Protagonisti di questo primo appuntamento i commercianti 'storici' del quartiere collinare. Dodici i negozianti che saranno premiati in rappresentanza, come ha sottolineato l'organizzatore della manifestazione Aldo Foggia, "di tutti i commercianti del quartiere perché premiando loro abbiamo voluto dare un riconoscimento a tutta l'imprenditoria vomerese". Nei giorni a seguire, il programma prevede altri tre appuntamenti. Si parte il 4 novembre con 'Il Trofeo Grande Vomero 2010', quadrangolare di pallavolo, realizzato nella palestra dell'Istituto 'Vittorini', in collaborazione con l'assessorato allo Sport della Municipalità Vomero-Arenella, che vede la partecipazione delle squadre dell'Isis 'Enrico De Nicola', dei licei scientifici 'Galilei' e 'Vittorini' e del liceo classico 'Sannazaro'. Spazio anche alla solidarietà con 'La collina aiuta Betlemme' progetto che consentirà, attraverso il ricavato di un torneo di burraco, di aiutare due studenti palestinesi iscritti alla facoltà di Medicina dell'Ateneo napoletano. "Questa manifestazione - ha spiegatoil presidente della Camera di Commercio di Napoli, Maurizio Maddaloni - è un riflettore storico su uno dei quartieri di grande tradizione terziaria e commerciale della città ed è testimonianza di vitalità degli imprenditori commerciali che non gettano la spugna anche in un momento complicato come quello che stiamo vivendo". A concludere la kermesse, la rassegna internazionale 'Napoli in corto' dedicata ai cortometraggi realizzati da registi esordienti. Durante tutto l'arco della manifestazione, inoltre, le strutture ospedaliere della zona collinare forniranno gratuitamente diversi servizi nell'ambito dell'iniziativa 'Ospedali porte aperte'

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©