Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Torna "Volontariato alle falde del Vesuvio"


Torna 'Volontariato alle falde del Vesuvio'
01/10/2010, 13:10

“Volontariato alle Falde del Vesuvio”: torna per il secondo anno consecutivo l’appuntamento con la Rassegna territoriale promossa e organizzata dal Csv di Napoli, dal Comune di Pollena Trocchia e dalle associazioni di volontariato dell’area vesuviana. L’appuntamento è per sabato 2 ottobre a partire dalle ore 16 e sino alle 22 in piazza Amodio a Pollena Trocchia (Na). Un calendario ricco di eventi, quello fortemente voluto dall’assessore provinciale alla Solidarietà e sindaco di Pollena Trocchia, Francesco Pinto, che si snoderà in diversi appuntamenti. “L’iniziativa ha certamente lo scopo di valorizzare il lavoro quotidiano e silenzioso delle associazioni di volontariato che operano nell’area vesuviana”, dice l’assessore Pinto. “Tantissimi infatti sono i volontari che mettono la propria vita al servizio di chi è meno fortunato, l’evento – conclude - si pone l’obiettivo di trasmettere soprattutto alle nuove generazioni un messaggio educativo per affermare e rafforzare il valore prezioso della solidarietà”. Alle 16 di domani vi sarà l’apertura della Rassegna alla presenza oltre che di Pinto, di Giuseppe De Stefano e di Mario Melluso, presidente e vicepresidente del Csv Napoli, e di Nicola Anaclerio, coordinatore dell’Ufficio di Piano Ambito 10. Seguirà il dibattito sul tema “L’anziano cittadino attivo – cittadino solidale”, a cura dei rappresentanti delle organizzazioni di volontariato. Alle 16 e 30 si procederà all’apertura ufficiale degli stands in cui le associazioni esibiranno materiale pubblicitario e fotografico e lavori realizzati dai propri utenti. Successivamente sarà la volta della mostra fotografica “Ri-scatto sociale”. Dalle 17 e 30 vi saranno le esibizioni in piazza del laboratorio creativo, grafico, cromatico dei ragazzi e le simulazioni della Protezione civile. Chiuderanno il coro dei ragazzi diversamente abili dell’associazione “Jonathan” e l’esibizione del gruppo di canti e danze del Sud Italia, “A Tambur battente”. Hanno aderito all’iniziativa le associazioni di volontariato Zimmerman, La Gazzella, La Grotta di Guizzo Azzurro, P.A.I.D.E.I.A. onlus, Jonathan insieme per gli altri, Gruppo Archeologico Terra di Palma, Fire Fox, Mama Africa, Legambiente Parco del Vesuvio, La Casa di Pat, Mir, Di.Vo., Peter Pan, Associazione Europea Operatori di Polizia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©