Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Blitz dei Carabinieri e della Guardia Costiera

Torre Annunziata: sequestro di mitili, due arresti


.

Torre Annunziata: sequestro di mitili, due arresti
31/10/2009, 12:10

TORRE ANNUNZIATA – Maxi operazione della Guardia Costeria e dei Carabinieri di Torre Annunziata. Nella giornata di ieri sono stati sequestrati 400 chili di prodotti ittici in cattivo stato di conservazione e privi di etichettatura. L’operazione ha portato anche all’arresto di due persone.
Il titolare di una pescheria e un suo parente sono finiti in manette per violenza, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale. I controlli sono scattati prima in via Plinio dove i militari hanno rinvenuto oltre 100 chili di merce in cattivo stato di conservazione e senza l’etichetta di provenienza del pesce. Uno dei proprietari ha reagito cercando di aggredire le forze dell’ordine, ha estratto un lungo coltello ed ha rincorso un militare della Capitaneria che è rimasto lievemente ferito. Sul posto sono prontamente intervenuti i carabinieri che hanno arrestato i due aggressori: V.P, 62enne e A.C, 47enne, volti già noti alla giustizia. Nei loro confronti è scatta anche la denuncia per vendita di prodotti in cattivo stato di conservazione. I controlli degli uomini della capitaneria sono poi proseguiti a corso Vittorio Emanuele, in un’altra pescheria sono stati rinvenuti altri alimenti in cattivo stato di conservazione e privi della necessaria etichettatura. Denunciato a piede libero R.C, titolare della pescheria, 49enne, pregiudicato, per commercializzazione di prodotti ittici in cattivo stato di conservazione e privi di etichettatura. Controlli, infine, nella zona porto della città. Alla vista dei militari, i venditori di pesce si sono dati alla fuga e sono stati sequestrati 250 chili di merce. 

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©