Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Esplosi otto colpi di pistola. Sul fatto indaga la polizia

Torre Annunziata, spari contro la casa di un pregiudicato


.

Torre Annunziata, spari contro la casa di un pregiudicato
10/11/2009, 12:11

TORRE ANNUNZIATA - Esplosi colpi di pistola contro le finestre di un palazzo in via Sant’Antonio a Torre Annunziata. Sul fatto indagano gli agenti del locale commissariato. Nello stabile ai confini con Pompei vivono i familiari di un pregiudicato che attualmente è detenuto nel carcere di Rebibbia con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti. Questa al momento la pista più battuta dagli inquirenti. Stando alle prime ricostruzioni delle forze dell’ordine, a sparare ben otto colpi di pistola contro le finestre dello stabile nel pomeriggio di domenica sarebbero stati due uomini giunti sul posto a bordo di una moto con il volto coperto da caschi integrali. I due poi si sono dileguati, facendo perdere le proprie tracce. Ad allertare i poliziotti i residenti della zona spaventati dal rumore degli spari. Giunti sul posto, gli agenti del commissariato di Torre Annunziata hanno effettuato i primi rilievi del caso e dato avvio alle indagini per risalire agli autori del raid. I poliziotti hanno poi rinvenuto i bossoli di una calibro 9 e raccolto diverse testimonianze, hanno ascoltato anche i familiari del pregiudicato. Tutto resta, dunque, ancora da stabilire. I sicari potrebbero anche aver sbagliato bersaglio.

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©