Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Frana una parte del lungomare a causa del maltempo

Torre del Greco: crolla di nuovo il litorale


Torre del Greco: crolla di nuovo il litorale
23/11/2010, 12:11

TORRE DEL GRECO - La politica degli occhi chiusi e delle orecchie tappate fa ancora una volta male a Torre del Greco. Il litorale corallino cade a pezzi, ed ora nessuno può fingere di non capire. Se un evento rappresenta un caso, la ripetizione dello stesso è una certezza. Via Litoranea è tornata a franare sotto la violenza del mare della scorsa notte. Dopo le violente mareggiate dell’autunno 2008, che fecero crollare circa 200 metri del muro di contenimento del marciapiede di via Litoranea, e quelle della settimana scorsa, stamattina è franato ancora il lungomare torrese. Nello stesso punto, alla stessa altezza, dove d’estate è situato il Lido la Conchiglia, e per lo stesso motivo. Si tratta della parte appena ristrutturata ad inizio anno e completata la scorsa primavera. A venir giù è stato lo spazio dove era stato costruito un doppio accesso ai disabili. La causa è l’arenile troppo assottigliato dalle onde del mare. Un incubo che potrebbe diventare il principale problema della costa torrese nei prossimi anni. Per ora sono intervenuti sul posto gli agenti della polizia municipale, che si sono limitati a delimitare la zona. Curioso e preoccupante resta il fatto che il crollo avviene ad appena una settimana dalla lettera spedita dall’associazione “Per il rilancio di Torre del Greco” al Vice Sindaco Antonio Spierto per evere dei chiarimenti in merito alla preoccupante situazione del litorale corallino a causa del maltempo.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©