Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Torrecuso, definito il programma dell'edizione 2011 di 'VinEstate'


Torrecuso, definito il programma dell'edizione 2011 di 'VinEstate'
25/08/2011, 14:08

Definito il programma dell'edizione 2011 di 'VinEstate', rassegna dedicata all'Aglianico del Taburno, in programma a Torrecuso (Benevento) dal 2 al 4 settembre. Protagonista assoluto della rassegna sarà quest'anno il colore rosa. 'La vigne en rose' rappresenta, infatti, un invito a conoscere con pienezza l'altra faccia del mondo vino, quello rappresentato dal ricco universo femminile, ma è anche un invito all'ottimismo, a cogliere la realtà con stato d'animo sereno, condizione che aiuta non solo a riconoscere il lato positivo delle cose, ma anche a percepire un numero maggiore di elementi e di dettagli.

Protagoniste degli incontri serali incentrati sulla cultura del vino saranno infatti tre donne particolarmente impegnate nel mondo della conoscenza e della comunicazione del vino. Ad aprire gli incontri, venerdì 2 settembre, alle ore 19, sarà Nicoletta Gargiulo, presidente regionale dell'Associazione Italiana Sommelier; sabato 3, alle ore 20, sarà la volta di Monica Piscitelli, giornalista, blogger e consulente di comunicazione; domenica 4, alle ore 19, toccherà chiudere a Maristella Di Martino, giornalista ed autrice di libri di successo sul vino e la gastronomia campana. Durante gli incontri, raccontando le proprie esperienze nell'affascinante mondo del vino, attraverso la loro grande capacità di saper guardare in profondità, le protagoniste guideranno anche una degustazione di etichette scelte per la loro capacità di raccontare il fascino dell'areale del Taburno.

E sarà sempre il colore rosa a caratterizzare il talk show in programma sabato 3, alle ore 19, incentrato sul tema 'Il senso femminile per il vino: la visione in rosa del mondo del vino', che vuole mettere in risalto la spiccata capacità dell'universo femminile a comprendere che nulla aiuta a vedere la vita in rosa quanto guardarla attraverso un buon bicchiere di vino.

Di estremo interesse, soprattutto per gli addetti ai lavori, si preannuncia l'incontro in programma per la mattinata di domenica 4 settembre (ore 10.30), con una degustazione di vecchie annate dell'Aglianico del Taburno che sarà guidata dal giornalista enogastronomico Luciano Pignataro.

il variegato programma de 'La vigne en rose' si propone l'obiettivo di mettere in luce l’eccellenza del territorio in specie nel comparto vitivinicolo, recentemente riconosciuta anche dal fregio della Denominazione di Origine Controllata e Garantita. In particolare, elemento caratterizzante e di differenziazione dell'edizione 2011 di 'VinEstate' vuole essere la tipologia rosato, prima Docg in Italia riconosciuta per un vino tranquillo. E 'VinEstate' vuole essere l'avvio di un percorso capace di promuovere l’attenzione sulla nuova produzione che sarà in commercio già a partire dalla primavera 2012.

La rassegna torrecusana, non perde di vista la solidarietà, visto che anche quest'anno si svolgerà (sabato 3 settembre, ore 21) un'asta pubblica dei vini il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza, a favore dell'Istituto Pascale di Napoli.

Questo ricco ed articolato programma farà da cornice alle tre serate di degustazione che animeranno il suggestivo centro storico. In un'atmosfera accogliente, diciannove cantine dell'areale del Taburno accoglieranno i turisti del vino che giungeranno a Torrecuso per degustare le tipicità dei vini aglianico, ma anche falanghina, coda di volpe e piedirosso.

Tra tanto rosa ci sarà anche spazio per il Tricolore. Venerdì 2 settembre, alle ore 20, all’esterno di Piano di Corte sarà proiettato il video ‘2 settembre 1860: I fatti e le idee’. Si tratta di un documento particolarmente importante nell’ambito del dibattito sul futuro della Provincia sannita, visto che parliamo di un lavoro realizzato dai ragazzi delle classi finali della scuola media di Torrecuso, in collaborazione con Focus-Casa dei diritti sociali di Roma, che mette in luce il contributo di Torrecuso ai 150 anni di storia della Provincia di Benevento.

Ad impreziosire ulteriormente l'offerta la campagna 'Adotta una vigna' proposta in collaborazione con l'Associazione Aglianico del Taburno e la possibilità di godere del fascino della suggestiva campagna torrecusana grazie all'iniziativa 'Andar per vigne' che si concretizza con la collaborazione con lo staff di percorsidivini.it. Non mancherà la buona gastronomia, quella proposta dagli 'Appuntamenti a tavola', un invito alla scoperta della cucina locale in collaborazione con la Scuola del Gusto.

La kermesse è organizzata dal comitato Vinestate e dall’Associazione Aglianico del Taburno, in collaborazione con il comune di Torrecuso ed il patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Benevento, dell'Ept di Benevento, della Camera di Commercio di Benevento e dell'Associazione nazionale delle Donne del Vino.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©