Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Wurzburger: "quale futuro per la donna tunisina?"

Torri Aragonesi: Dopo la Bonifica Mamaluk di nuovo con i topi


.

Torri Aragonesi: Dopo la Bonifica Mamaluk di nuovo con i topi
29/08/2009, 12:08

Mamaluk, la donna tunisina, di 46 anni,  ha dormito di nuovo alle Torri Aragonesi. Lo denuncia l’assessore alla Vivibilità della II Municipalità Gianfranco Wurzburger che aveva lanciato l'appello sulla inutilità dell’intervento di bonifica rispetto alla situazione della donna tunisina. «Mamaluk ha dormito a pochi metri dallo spazio da cui era stata sfrattata. Ha di nuovo sistemato le sue cose: il suo specchio, il suo pettine, la sua “casa”. Lo ripeto, afferma l’assessore alla Vivibilità, questa è l’unica sistemazione che conosce: dove altro poteva andare? Per questo – prosegue Wurzburger – convocherò un tavolo con Asl e servizi sociali, per chiedere l’applicazione della legge 180 in materia di trattamento sanitario obbligatorio». Mamaluk va assistita e tutelata, non conosce altre forme di vita oltre ai topi, né altre realtà. 
La prospettiva di futuro per Mamaluk è solo un’altra notte alle Torri Aragonesi. Ma c’è possibilità di riscatto per tutti: è nostro dovere – come Istituzioni e come cittadini – affidare questa donna alle cure e alle attenzioni di chi la assista e la protegga». 

Commenta Stampa
di Agostino Falco
Riproduzione riservata ©