Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Soddisfatta la Lav che aveva denunciato l’accaduto

Torturava animali con i tacchi a spillo, condannata a 4 mesi


Torturava animali con i tacchi a spillo, condannata a 4 mesi
23/04/2012, 19:04

Quattro mesi di reclusione, convertiti nella somma di 4.400 euro, è questa la pena inflitta ad una quarantenne che è stata condannata non solo per un crimine ingiustificato, ovvero torturava animaletti e li finiva con i tacchi a spillo che indossava, ma addirittura filmava l’esecuzione per poi pubblicarla online.
La donna in questione, madre di tre figli e residente a Rho (Milano), nel video è seminuda e con il tacco della scarpa si diletta a schiacciare scarafaggi, topi, pulcini e anche conigli.
L’accaduto si riferisce ad alcuni anni addietro, all’inizio grazie alla segnalazione dei video da parte della Lav che aveva denunciato la cosa, la polizia postale era intervenuta per eliminare dal web quell’assurdo trofeo che però poco dopo l’oscurazione riappariva con domini differenti. Ed è la stessa associazione animalista a dare la notizia con soddisfazione
''Finalmente per le vittime di tanta crudeltà è stato compiuto un passo in avanti per rendergli giustizia - ha commentato la Lav - portando alla ribalta delle aule di giustizia il fenomeno ancora troppo sommerso dei Crush-video e ricordando che in Italia l'uccisione di animali è un reato punito, grazie all'inasprimento delle pene introdotto dalla legge 201 del 2010, con la reclusione''.

 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©