Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Toscana: sgominato clan camorristico dei Terracciano


Toscana: sgominato clan camorristico dei Terracciano
11/06/2009, 11:06

Giacomo Terracciano, ex appartenente alla Nuova Camorra Organizzata di Raffaele Cutolo, era diventato il "padrino" di un clan che agiva in Toscana. Aveva assunto - con i soliti sistemi: minacce, incendi, aggressioni - il controllo di diversi locali notturni, dove le ballerine (per lo più provenienti dai Paesi dell'Est Europa) dopo gli spettacoli di spogliarello o lap dance si prostituivano nei privè con i clienti. Inoltre aveva realizzato un giro di usura, con interessi che arrivavano al 1000% all'anno, che gli aveva permesso di mettere le mani su numerose attività commerciali, intestate ai soliti prestanome.
Ma questa attività criminosa è stata sgominata, dopo l'intervento degli uomini della Squadra Mobile di Firenze e di quella di Prato e la Guardia di Finanza di Prato e di Lucca, coordinati dai Pubblici Ministeri Suchan e De Gregorio, della Procura Distrettuale Antimafia. Sono state arrestate otto persone, tra cui lo stesso Giacomo Terracciano. Gli altri sono suo fratello Carlo, detto l'Avvocato; i suoi figli Francesco e Antonio, imprenditori edili; Francesco Lo Ioco, «la mente finanziaria del gruppo»; Jonah Ghiselli di Viareggio e due imprenditori tessili, Paolo Mancin di Prato e Giovanni Calvo di Genova, coinvolti secondo le accuse nel giro dei prestiti a usura.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©