Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Toyota è la prima scelta dei clienti per l’acquisto di un veicolo ibrido o elettrico


Toyota è la prima scelta dei clienti per l’acquisto di un veicolo ibrido o elettrico
06/05/2011, 13:05

Rispondendo alla domanda ‘Il cliente è davvero pronto e disposto all’acquisto di un veicolo elettrico…?’, uno studio realizzato nel mese di marzo ha dimostrato come Toyota sia il marchio maggiormente riconosciuto dai consumatori come produttore di veicoli ibridi ed elettrici.

In un sondaggio condotto in stretta collaborazione, la società di Business Intelligence EurotaxGlass e l’Istituto di Marketing e Ricerca Britannico Harris hanno affrontato la questione nel loro studio più recente, ‘Electrification of the Automotive Industry – The European Consumer’s View’. (L’Elettrificazione dell’Industria Automobilistica - La Visione del Consumatore europeo, n.d.t.).

Tra tutti gli intervistati, circa il 30% avrebbe mostrato interesse per veicoli ibridi ed elettrici, con Toyota che si è rivelata essere il marchio maggiormente riconosciuto in tutti i mercati: alla domanda se conoscessero il nome di un costruttore di veicoli ibridi ed elettrici, circa il 15% degli intervistati ha risposto Toyota, mentre solo il 6% avrebbe fatto il nome di altre società.

Oltre a questo, la Prius, pioniera tra i veicoli ecologici di Toyota, si è dimostrata essere il modello elettrico o ibrido più conosciuto, menzionato dal 16% degli intervistati, mentre soltanto il 6% avrebbe fatto il nome di un veicolo prodotto da altre società.

Lo studio conferma la fiducia da parte di Toyota nel grande potenziale del mercato ibrido, sostenendo nelle righe conclusive che ‘l’apertura dei clienti nei confronti delle trasmissioni alternative è molto più alto dell’attuale quota di mercato occupato da tali tipologie, e questo vale per tutti i principali mercati europei.’

Con oltre 3 milioni di veicoli ibridi già venduti nel mondo, Toyota continua ad ampliare la sua gamma ibrida, dopo l’introduzione di Auris HSD nel segmento C nel 2010, il prototipo della Yaris HSD presentato in occasione del Motor Show di Ginevra 2011 offre un’anticipazione del nuovo proposito di introdurre la tecnologia Hybrid Synergy Drive® anche all’interno del segmento B, il più importante in Europa. Anche la Prius+, la prima sette posti full hybrid in Europa, ha fatto il suo debutto nello stesso Motor Show e sarà lanciata sul mercato europeo nel 2012.

Lo scorso anno Toyota ha raggiunto un nuovo traguardo per la mobilità sostenibile grazie all’introduzione della Prius Plug-in in un programma pilota globale di leasing. Il 2012 vedrà l’introduzione della Prius Plug-in anche sul mercato di massa.

I veicoli elettrici, tuttavia ad oggi presentano ancora numerose limitazioni, per questo Toyota vede l’ibrido come la soluzione tecnologica a breve e medio termine più concreta per l’elettrificazione delle trasmissioni.

La Prius Plug-in, grazie alla tecnologia full hybrid, rappresenta un importante sviluppo delle potenzialità del sistema Hybrid Synergy Drive®, riuscendo ad offrire a chi guida un bilanciamento ottimale tra la realtà elettrica e quella convenzionale permette di coprire i tragitti quotidiani in modalità elettrica, mentre il motore termico viene utilizzato per le distanze più lunghe.

Toyota è convinta che il sistema ibrido rappresenti una tecnologia chiave per il futuro.

Grazie all’evoluzione della tecnologia Hybrid Synergy Drive® e all’ineguagliabile record in termini di soddisfazione del cliente Toyota continuerà a ricoprire un ruolo di primo piano verso l’obiettivo di una mobilità sostenibile.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©