Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Traffico e inquinamento a Ostia Antica, denuncia dell'Italia dei Diritti


Traffico e inquinamento a Ostia Antica, denuncia dell'Italia dei Diritti
30/01/2010, 09:01


ROMA - "Quello del traffico intenso che si riversa nel centro di Ostia Antica è un problema annoso che da tempo non trova una soluzione adeguata alle esigenze degli abitanti della zona". Questa la denuncia della viceresponsabile per il XIII Municipio di Roma dell'Italia dei Diritti Carmen Rossi circa la situazione di disagio causata dalla concentrazione di auto private e mezzi pesanti che, oltre al congestionamento della mobilità, all'incremento delle polveri sottili, provocano inquinamento atmosferico e acustico a danno dei residenti. Prosegue l'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro che, con il suo appello, dà voce alle segnalazioni del Comitato di Quartiere: "Penso che la risposta migliore sia quella di sfoltire il traffico con un consistente rafforzamento del trasporto pubblico. Parallelamente a questo, si potrebbe pensare alla realizzazione di un tunnel visto che c'è un'area archeologica da tutelare. A tale scopo sarebbe necessaria la creazione di una commissione di esperti per studiare la questione con i giusti approfondimenti e per analizzare le soluzioni migliori atte a valorizzare sia il quartiere che il patrimonio culturale. Via dei Romagnoli e la via del Mare - conclude la Rossi - sono strade strette e densamente abitate. Traffico e mobilità sono gravosi e accrescono l'inquinamento acustico e quello dell'aria. E, visto che le costruzioni edilizie sono in costante aumento, il problema è destinato a peggiorare. Mi auguro che si prendano provvedimenti nel rispetto dell'ambiente e della qualità della vita dei cittadini evitando soluzioni basate su logiche economiche e interessi di parte".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©