Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Italiani e maghrebini: operavano tra Piemonte e Liguria

Traffico internazionale di droga: 16 arresti


Traffico internazionale di droga: 16 arresti
04/10/2011, 11:10

MILANO - Sono 16 le ordinanze di custodia cautelare per traffico internazionale di droga, fatte scattare stamane dal personale della sezione antidroga della Squadra di Genova e dai finanzieri della Guardia di Finanza di Milano. Gli arresti sono stati eseguiti in Liguria, Piemonte e Sardegna. I provvedimenti sono stati emessi nell’ambito delle indagini denominate “Turnè” e “Jamaat”: l’indagine della Gdf era originariamente rivolta alla repressione dei traffici di droga nell’hinterland milanese e della falsificazione di documenti di identificazione, mentre quella della Polizia era mirata alla disarticolazione dei canali di approvvigionamento di droga, utilizzati dalla criminalità marocchina operante sull’asse Piemonte-Liguria. Entrambe le inchieste hanno portato a investigare su un’organizzazione, composta da italiani e maghrebini, specializzata nell’importazione di hashish dal Marocco. Si tratta di droga destinata alla vendita sull’intero territorio nazionale. In particolare sono cinque gli italiani finiti in manette (quasi tutti domiciliati in Sardegna), mentre gli altri undici arrestati sono di origine marocchina, ma da tempo residenti in basso Piemonte (Acqui Terme, Novi Ligure e Serravalle) e a Genova.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©