Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il mistero della morte di Angelo Moressa

Trafuga la bara di un immobiliarista: arrestato a Padova


Trafuga la bara di un immobiliarista: arrestato a Padova
28/07/2012, 10:28

PADOVA - Scattano le manette per Leopoldo Mantoan, 32enne di Padova, accusato di vilipendio di tomba e sottrazione di cadavere. Secondo i carabinieri, l’uomo avrebbe trafugato da un cimitero la bara di un immobiliarista: si tratta di Angelo Moressa, ucciso nel 2005 nel suo ufficio con 17 coltellate, e il cui caso non è ancora stato risolto. Di sicuro, però, il nome di Mantoan figurava in cima alla lista degli individui sospettati di quell’omicidio, e per questo motivo i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Padova hanno perquisito la sua abitazione, per risalire a chi avesse trafugato la bara della vittima. La bara di Angelo Moressa è stata rinvenuta lo scorso 17 luglio lungo l’argine di un fiume. Non è escluso, secondo i carabinieri, che l’arrestato, già in conflitto con la vittima per motivi di natura economica, intendesse chiedere un riscatto alla famiglia per rifarsi di quanto riteneva gli fosse dovuto.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©