Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La Procura di Agrigento apre un'inchiesta a carico di ignoti

Tragedia a Lampedusa, trovati 25 cadaveri su un barcone

E' probabile che gli immigrati siano morti per asfissia

Tragedia a Lampedusa, trovati 25 cadaveri su un barcone
01/08/2011, 10:08

LAMPEDUSA - L'altra notte a 35 miglia a sud di Lampedusa su un barcone carico di circa 268 immigrati soccorso dalla Guardia di Finanza sono stati ritrovati i cadaveri di 25 persone. Lo ha reso noto il comando provinciale delle Capitanerie di Porto, secondo cui non sono ancora chiare le cause dei decessi. Secondo le autorità, è probabile che gli immigrati siano morti per asfissia. I 25 cadaveri ritrovati a bordo del barcone, eccetto una donna, sono tutti uomini, in gran parte giovani. Mentre si trovava a circa un miglio da Lampedusa e procedeva lentamente il natante ha avuto un guasto. Dopo che la Guardia Costiera ha trasbordato i migranti sulle motovedette, il personale delle Capitanerie di porto, mentre eseguiva l'ispezione di barcone, ha scoperto i 25 cadaveri. Non è ancora nota la provenienza dei migranti tratti in salvo. Dei circa 268 migranti, 36 sono donne e 21 bambini. Aperto un fascicolo d'inchiesta a carico di ignoti da parte della Procura di Agrigento, che ipotizza reati di morte come conseguenza di altro reato e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Il procuratore Renato Di Natale dichiara: " Faremo eseguire l'autopsia sui cadaveri per ricostruire precisamente le cause della morte". Il barcone è al momento sotto sequestro.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©