Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Alla base dell’omicidio vi sarebbero “futili motivi”

Tragedia a Monfalcone: romeno ucciso da bulli di periferia


Tragedia a Monfalcone: romeno ucciso da bulli di periferia
06/03/2012, 11:03

MONFALCONE – Vi sarebbero futili motivi alla base dell’uccisione di un romeno, di cui si è avuta notizia nelle prime ore del mattino. Siamo a Monfalcone, in provincia di Gorizia, dove questa mattina è stato ritrovato il corpo di un ragazzo romeno, 21enne, adagiato tra i cespugli di un giardino pubblico: a quanto pare, ad uccidere la vittima sarebbero state due coltellate, una al collo e l’altra al torace.
L’omicidio si sarebbe consumato nel corso della notte, intorno alle 3, e sul caso sta indagando la Squadra Mobile di Gorizia. Ciò che lascia particolarmente sbalorditi, al di là del cruento gesto, è il fatto che alla base di questa ennesima tragedia vi siano ragioni ritenute futili da chi sta indagando: pare, infatti, che non vi siano questioni di droga o di malavita (era questa l’ipotesi avanzata inizialmente) dietro la morte del ragazzo. Il tutto sarebbe opera di un gruppo di bulli di periferia, un paio di questi già conosciuti dalla polizia, che pare si sia voluto vendicare di alcuni “sgarri” legati a questioni banali.
Oltre alla Squadra Mobile di Gorizia, sull’omicidio del 21enne, da anni residente a Monfalcone, sta indagando anche il Commissariato di Ps, che avrebbe già sentito alcuni testimoni. L’auspicio è che i responsabili possano essere puniti in maniera adeguata.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©