Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Intervento del presidente di 'Noi Consumatori'

Tragedia di Genova: Pisani, stanare gli affaristi


Tragedia di Genova: Pisani, stanare gli affaristi
16/08/2018, 15:23

Avv. Angelo Pisani presidente di noi consumatori.it : chiediamo di togliere il segreto di stato sugli accordi e contratti con autostrade e ci impegneremo in indagini difensive a 360 gradi per la punizione di tutti i responsabili in sede civile penale e contabile

Dopo il momento del cordoglio e le preghiere per le vittime dobbiamo metterci al lavoro per stanare gli affaristi e speculatori responsabili. Noiconsumatori si costituirà parte civile nel processo contro tutti i colpevoli di questo ennesimo disastro italiano e per rispetto ed in memoria delle Vittime vogliamo pene esemplari .
La strage di Genova e le sofferenze ai familiari e amici delle vittime, come i disagi agli abitanti sloggiato ed agli utenti non sono assolutamente colpa della casualità, né della topografia della fragile Genova ma solo effetto della negligenza , omissioni e affarismo umano .
Io non sono un ingegnere ma posso dire però che non credo al fatalismo e che è il momento di dire basta alle cose all’italiana . I ponti non crollano per fatalità e sono centinaia le strutture pericolose abbandonate a se stesse . Nessuno dunque venga a dirci che è stata la fatalità e si vergognino le istituzioni quando candidamente si viene a sapere che oltre ad incassare miliardi di euro le concessionarie delle autostrade addirittura pagano le tasse ( i nostri soldi) in Lussemburgo ".

L'Italia è un paese di grandi costruttori, progettisti geniali, scienziati e umanisti ma purtroppo non si applica quella scienza che viene prima della manutenzione e si chiama diagnostica. In medicina nessuno fa niente senza una diagnosi. I ponti, le case e tutte le costruzioni vanno trattati come corpi viventi e dopo tanti anni vanno curati.
L'auspicio è che questa tragica lezione venga compresa e che almeno oggi i ricchi responsabili paghino il conto in ogni sede !
Dopo il momento del cordoglio e del lutto sarà battaglia per il rispetto delle vittime e per salvare tante altre vite ".

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©