Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tragedia di Lauro, Aschettino tenta il suicidio - Video


.

Tragedia di Lauro, Aschettino tenta il suicidio - Video
14/09/2013, 10:23

Dal 25 agosto è detenuto nel carcere di Avellino. Domenico Aschettino, l’ex guardia giurata di Lauro, ha tentato il suicido. L’uomo è il responsabile della morte di un suo vicino di casa, Vincenzo Sepe, verso il quale puntò la pistola dopo, a sua detta, una lite per motivi di viabilità. Sepe non è stata l’unica vittima in quella calda giornata d’agosto. Quattro le persone coinvolte, tra cui Carolina, la figlia di Sepe, ragazza di 25 anni, al quinto mese di gravidanza e che lotta tra la vita e la morte all’ospedale Cardarelli. Una vera e propria furia omicida quella di Aschettino, che ha poi dichiarato di non voler commettere una strage. L’uomo ha dichiarato di aver agito in preda ad un raptus, trovandosi a puntare la pistola prima verso Vincenzo Sepe e poi verso altri tre componenti della famiglia. All’interno del carcere di Avellino, ieri sera ha preso la cintura dei propri pantaloni, l’ha legata ad una finestra ed ha tentano il soffocamento. L’uomo è stato bloccato dagli agenti della polizia penitenziaria, che hanno così evitato che si consumasse un’altra tragedia. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©