Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tragedia di via Falcone,indagato il superdirigente Pulli


.

Tragedia di via Falcone,indagato il superdirigente Pulli
11/06/2013, 12:17

NAPOLI -  Tragedia annunciata o fatalità? I  residenti di via Aniello Falcone  sapevano ed avevano segnalato più volte la cattiva manutenzione degli alberi presenti nella zona. Una pendenza, quella del pino, che preoccupava cittadini e commercianti. Venti giorni fa, l’intervento dei vigili del fuoco, ma nessun concreto operato di potatura è stato effettuato, seppur più volte reclamato. La preoccupazione e l’ansia che prima o poi sarebbe accaduto l’irreparabile, aleggiava . A farne le spese, per la negligenza di chi sapeva e non agiva, la povera Cristina Alongi che lascia una bambina di otto anni. Rabbia e dolore si confondono, ancora increduli i cari della donna che chiedono chiarezza. Intanto, dal Comune, con una nota ufficiale,  si declina ogni responsabilità,  ci si nasconde dietro ad una manutenzione recente avvenuta nel mese di maggio. Anche il Sindaco è voluto intervenire in merito alla tragedia.   Intanto, nel registro degli indagati compare già un nome quello dell’Architetto Giuseppe Pulli, dirigente del servizio Parchi e Giardini di Palazzo San Giacomo.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©