Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ripescata stamattina anche l’imbarcazione dei due fidanzati

Tragedia in mare: Fuori per una passeggiata. Nessun ritorno


Tragedia in mare: Fuori per una passeggiata. Nessun ritorno
25/03/2011, 13:03

Si è conclusa in una vera e propria tragedia la passeggiata in mare che due giovani, ieri pomeriggio, avevano deciso di fare in barca. Si tratta di Marco Manoni, 23 anni, e della fidanzata Veronica Velardinelli, 24 anni, i cui corpi sono stati recuperati al largo di Senigallia (Ancona): i due erano usciti in barca e l’allarme è stato lanciato dai familiari. Erano le 16:30 di ieri pomeriggio quando Marco e Veronica sono saliti a bordo di una piccola imbarcazione da diporto, approfittando della giornata di sole e del mare calmo. L’allarme poi è scattato soltanto oggi, quando i genitori di Marco e di Veronica non hanno visto rientrare a casa i figli: sono subito scattate le ricerche, coordinate dalla Capitaneria di porto di Ancona, con l’impiego di motovedette e un elicottero della Guardia costiera. Poco fa è stata ripescata anche la barchetta dei due giovani, uno scafo lungo meno di tre metri, trainato in banchina ad Ancona. La madre di Marco Manoni ha avuto un malore, ed è stata soccorsa da un’ambulanza: insieme al marito stava per essere accompagnata ad Ancona per il riconoscimento della salma. Parenti e amici dei due ragazzi (a quanto si è appreso Marco era impegnato nel servizio civile) ripetono in lacrime che entrambi avevano confidenza con il mare, e non sanno spiegarsi cosa possa essere successo. La prima segnalazione di scomparsa è infatti partita solo stamattina perchè era normale che Marco e Veronica trascorressero la notte insieme. Sul disastro verrà aperto un fascicolo di indagine della magistratura.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©