Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Stava facendo una gara automobilistica illegale

Trapani: 24enne arrestata per aver ucciso un pedone


Trapani: 24enne arrestata per aver ucciso un pedone
15/07/2010, 14:07

ALCAMO (TRAPANI) - Ha un nome ed un volto la persona che lo scorso 11 giugno guidava la macchina che investì ed uccise Vito D'Alcamo, operaio 45enne. E' quello di Antonietta Rizzo, 24 anni, di Alcamo. I Carabinieri sono giunti a lei grazie a poche immagini di una telecamera di sorveglianza, che inquadrano la macchiona che corre ad altissima velocità - anche 130 Km/h, pare, cioè il doppio del consentito. Dopo l'urto, che ha ucciso il povero D'Alcamo sul colpo, la ragazza è scappata via, andando poi da un suo amico carrozziere, che nel giro di una notte ha provveduto a sostituire i pezzi danneggiati e a riverniciare le parti danneggiate, in modo che nessuno potesse accorgersi di nulla.
Ma i Carabinieri l'hanno presto individuata e hanno cominciato a seguirla, per rintracciare anche gli altri ragazzi che quella tragica notte organizzarono la folle corsa. Alla fine, una volta ottenuti tutti i riscontri, hanno arrestato la ragazza per omicidio colposo ed omissione di soccorso, denunciato gli altri del gruppo per la corsa clandestina e denunciato anche il carrozziere per favoreggiamento.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©