Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

TRAPANI: CORROMPONO UN AGENTE DI POLIZIA PENITENZIARIA PER AVERE UN MENU DI LUSSO


TRAPANI: CORROMPONO UN AGENTE DI POLIZIA PENITENZIARIA PER AVERE UN MENU DI LUSSO
23/10/2008, 11:10

Probabilmente non avrà creduto alle proprie orecchie, l'agente di Polizia Penitenziaria della casa circondariale San Giuliano di Trapani, quando si è sentito offrire più o meno l'equivalente di un mese di stipendio per far entrare in carcere, per quattro boss detenuti, un pranzo da ristorante di lusso: aragosta, caviale, mozzarella di bufala champagne e babà. Ma l'agente di Polizia Penitenziaria ha riferito tutto ai suoi superiori, che gli hanno consigliato di fingere di accettare per riprendere con le telecamere lo scambio tra il denaro e le cibarie. E così hanno arrestato anche la convivente di uno dei boss e sono tutti in attesa di essere processati per tentata corruzione

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©