Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'intervento del governatore Caldoro

Trapianti: Caldoro, encomiabile forza d'animo dei genitori


Trapianti: Caldoro, encomiabile forza d'animo dei genitori
05/01/2011, 16:01


NAPOLI - "Desidero esprimere, a nome mio personale e di tutta la comunità campana, la vicinanza ai familiari del ragazzo che a Capodanno ha perso la vita a causa di fuochi inesplosi. E' encomiabile la forza d'animo dei genitori che, pur nel grande dolore del terribile dramma che li ha colpiti, hanno voluto donare gli organi del figlio". Così il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro commenta la decisione assunta dai genitori del quindicenne di San Felice a Cancello (Caserta), per effetto della quale a quattro pazienti campani e a due romani sono stati trapiantati gli organi. "Il mio apprezzamento va altresì a tutte le strutture, dal Centro regionale Trapianti a quello interregionale, dal Coordinamento Prelievi e dal Nucleo operativo alla Rianimazione dell'ospedale di Caserta, ed alle aziende ospedaliere Monaldi-Cotugno-Cto, Cardarelli, San Giovanni di Dio e Umberto I di Roma, che, con tempismo e grande professionalità, hanno realizzato i vari interventi", conclude il presidente Caldoro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©