Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Mediaset voleva 2,5 milioni di euro per diffamazione

Travaglio e Luttazzi assolti anche in appello per Satyricon



Travaglio e Luttazzi assolti anche in appello per Satyricon
18/10/2011, 12:10

ROMA - Mediaset è stata sconfitta anche in secondo grado, nella sua causa civile per danni (la causa penale per diffamazione portata avanti da SIlvio Berlusconi e da Fininvest è stata chiusa da tempo con l'assoluzione) contro Marco Travaglio e Daniele Luttazzi per l'intervista che il secondo fece al primo durante la trasmissione Satyricon, nel marzo del 2001. L'intervista era basata sul libro che Travaglio aveva scritto insieme ad Elio Veltri ed intitolato "L'odore dei soldi", nel quale si parlava di tutti i lati oscuri che ci sono dietro le ricchezze del premier italiano.
Dopo la sentenza di primo grado, anche quella di secondo grado stabilisce che nelle parti del libro menzionate non si parla mai di Mediaset, ma di SIlvio Berlusconi e di Fininvest; di conseguenza la società non aveva alcun diritto soggettivo ad iniziare la causa. Oltre a Travaglio e Luttazzi, i danni erano stati chiesti anche a Rai 2, all'allora direttore Carlo Freccero e alla Ballandi Spa che produceva il programma. Mediaset è stata anche condannata a pagare le spese legali, ammontanti ad oltre 120 mila euro.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©