Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

TRAVOLGE E UCCIDE I DUE FIDANZATI: IN CARCERE, MA PER OMICIDIO COLPOSO


TRAVOLGE E UCCIDE I DUE FIDANZATI: IN CARCERE, MA PER OMICIDIO COLPOSO
26/05/2008, 16:05

 

Omicidio colposo, e non volontario. Resta in carcere Stefano Lucidi, ma con una diversa qualificazione giuridica del fatto. Il pirata della strada che ha investito e ucciso a Roma Flaminia Giordano e Alessio Giuliani, è dunque indagato per omicidio colposo, aggravato dalla previsione dell'evento. Il gip ha dunque modificato l'accusa, dall'iniziale omicidio volontario con dolo eventuale.


Lucidi, interrogato oggi per quattro ore, è indagato anche per omissione di soccorso. "Siamo soddisfatti", è stato il commento del pubblico ministero Carlo La Speranza, titolare degli accertamenti insieme con il procuratore aggiunto Italo Ormanni.

Il legale ha del ragazzo ha invece annunciato che chiederà prossimamente una modifica della misura cautelare emessa nei confronti del suo assistito e solleciterà gli arresti domiciliari.


 

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©