Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Per evitare i consueti fischi

Trentennale della strage di Bologna, ma il governo non ci sarà


Trentennale della strage di Bologna, ma il governo non ci sarà
27/05/2010, 16:05

BOLOGNA - Quest'anno si celebrerà il trentesimo anniversario della strage di Bologna: l'esplosione di una valigetta carica di esplosivo nella sala d'aspetto di seconda classe della stazione ferroviaria il 2 agosto 1980 provocò la morte di 85 persone e il ferimento di oltre 200. Ogni anno viene commemorata la strage, con un corteo che arriva nella stazione. Ed ogni anno, quando è il momento del rappresentante del governo, sono fischi che piovono, perchè si accusa il governo di non aiutare nella scoperta dei veri colpevoli di quella strage, per cui ci sono stati anche depistaggi da parte del Sismi, a suo tempo.
Per evitare questo, si è deciso quest'anno non ci sarà il discorso del rappresentante del governo alla fine del corteo; parlerà solo nella parte ufficiale della commemorazione che verrà fatta in Consiglio Comunale.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©