Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Le liti tra i due coniugi erano frequenti

Trento, per difendersi uccide il marito, arrestata


Trento, per difendersi uccide il marito, arrestata
06/10/2010, 10:10

TRENTO - Stavano litigando e lei lo ha ucciso. Paolo Scrinzi, 64 anni, è morto dopo essere stato accoltellato dalla moglie.
Secondo le prime ricostruzioni del delitto, nel corso della lite, l'uomo avrebbe afferrato la donna per un braccio. Lei con un coltello preso in cucina l'ha poi colpito al fianco sinistro. In seguito ha chiamato i soccorsi ed è stata arrestata.
Sembra che il folle gesto della donna sia stato dettato dalla volontà di difendersi. Si trattava per i due del secondo matrimonio. La donna, Simonetta Agostini, 54 anni aveva già un divorzio alle spalle, mentre lui era vedovo. Il delitto è avvenuto nel Trentino meridionale, nell'appartamento di Villalagarina, residenza dei coniugi.
Nonostante l'immediato ricovero all'ospedale Santa Chiara di Trento e l'intervento effettuato d'urgenza, l'uomo non è sopravvissuto. Paolo Scrinzi è morto nella notte per un trauma penetrante toracico addominale.
I carabinieri hanno fermato e condotto Simonetta Agostini in caserma. Adesso è in stato di arresto.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©