Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Chi li indossa, rischia sanzioni disciplinari

Trento: preside vieta i pantaloni a vita bassa


Trento: preside vieta i pantaloni a vita bassa
02/02/2010, 12:02

TRENTO - Italo Pancheri, preside della scuola media Winkler, di Trento, deve essersi stancato di vedere tanti ragazzi che portano i pantaloni sovrabbondanti, nelle dimensioni, così da diventare "a vita bassa". E così ha emanato una circolare interna in cui vieta questo abbigliamento; chi continuerà a portarlo, rischierà sanzioni disciplinari che potranno arrivare alla sospensione.
Non è il primo preside, a fare una cosa del genere: pantaloni a vita bassa, minigonne troppo su, top che lasciano scoperti troppi centimetri di pancia (ovviamente più d'estate che d'inverno, questi abbigliamenti) e cose del genere si vedono spesso nelle scuole. E ogni tanto c'è qualche preside che arriva con i suoi bei divieti. Ma non dovrebbero interessarsi di più all'insegnamento dei ragazzi, sempre più carente? Non dovrebbero preoccuparsi di sconfiggere il nozionismo, ancora presente nella maggior parte delle classi ed insegnare ai ragazzi ad imparare? Perchè sono queste le vere cose che contano, non indossare un vestito che, come tutte le mode, verrà presto soppiantato da altro.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©