Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Treviso: bimba sfugge alla sorveglianza della mamma e annega


Treviso: bimba sfugge alla sorveglianza della mamma e annega
03/09/2009, 11:09

Giuliana Favaro è una bambina di due anni, che sta facendo una passeggiata con la mamma ad Oderzo, in provincia di Treviso, sulle rive di un affluente del fiume Monticano. Con la calde giornate che ci sono, si fa comprare dalla mamma un gelato; poi, come tutti i bambini, comincia a correre spensierata e felice. Un attimo di distrazione della mamma, e la bambina non c'è più. La madre ha cominciato a chiamarla, sempre più preoccupata; dopo di che, vista l'assenza di risposte, ha telefonato ai Carabinieri, che sono prontamente intervenuti, assistiti dai colleghi dei Comuni vicini e dai Vigili del Fuoco, che hanno cominciato a verificare il fiume, temendo che la bambina fosse scivolata in acqua. E purtroppo i timori si sono avverati, quando - poco dopo mezzanotte - è stato trovato il corpo della bambina, nella zona più a valle, vicino l'argine sinistro. Purtroppo per lei non c'era altro da fare.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©