Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

TREVISO: PROCURA APRE FASCICOLO CONTRO GENTILINI PER ISTIGAZIONE ALL'ODIO RAZZIALE


TREVISO: PROCURA APRE FASCICOLO CONTRO GENTILINI PER ISTIGAZIONE ALL'ODIO RAZZIALE
02/10/2008, 15:10

Giancarlo Gentilini, SIndaco di Treviso ed esponente della Lega Nord, ha avuto modo di distinguersi nuovamente, per le sue espressioni di odio contro gli stranieri. Così la Procura di Treviso si è vista praticamente costretta ad aprire un fascicolo contro di lui, per il reato di istigazione all'odio razziale, per le dichiarazione da lui fatte durante la cosiddetta "Festa dei popoli padani", fatta due settimane fa a Venezia. Infatti, durante il comizio, parlò di cacciare dall'Italia gli extracomunitari, di negargli il diritto di pregare ed altre violenze verbali di questo tipo.

Gentilini, soprannominato "lo sceriffo di Treviso", non èla prima volta che si distingue (in negativo) per queste espressioni e sarebbe ora che ad un elemento così pericoloso non venga permesso di incendiare gli animicontro gli extracomunitari.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©