Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Fermato dalla Polizia, ha dichiarato false generalità

Trezeguet sotto processo: ha finto di essere Del Piero


Trezeguet sotto processo: ha finto di essere Del Piero
14/05/2010, 13:05

TORINO - Rinviato a giudizio Davidf Trezeguet, l'attaccante della Juventus di nazionalità francese, con l'accusa di avere dichiarato alle forze dell'ordine false generalità. I fatti risalgono all'8 febbraio 2009. La Polizia di Torino ferma un'autovettura, guidata da Christian Luis Amodeno, 32 anni, argentino. Secondo il verbale, mostra i classici segni dell'ebbrezza: non si mantiene in piedi, parla in maniera sconnessa, ecc. Come spesso accade, si decide di verificare anche l'identità dell'unico passeggero a bordo, che però dichiara di essere sprovvisto di documenti, e quindi li dichiara a voce. Ma prima dice di essere Vincenzo Iaquinta, poi dice di essere Alessandro Del Piero (come se il loro aspetto fosse confondibile, ndr). Infine, si decide a dire il proprio vero nome, ma dichiara di essere nato a Buenos Aires il 15 novembre del 1976, mentre è noto che lui è nato a Rouen, in Francia, il 15 ottobre 1977. Naturalmente i poliziotti non hanno potuto fare altro che denunciarlo. 
Per sua fortuna, la pena per questo reato è lieve; ma è assurdo che uno rischi la galera solo per fare uno scherzo goliardico alla Polizia. Uno scherzo di nessun senso, alla fine.
 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©