Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

TRIBUNALE SORVEGLIANZA: CONTRADA A CASA


TRIBUNALE SORVEGLIANZA: CONTRADA A CASA
01/10/2008, 14:10

Bruno Contrada potrà tornare a casa: lo ha deciso il giudice di sorveglianza di Napoli che ha accolto la richiesta del suo legale. Il giudice ha concesso gli arresti domiciliari a Palermo nell'abitazione dell'ex funzionario del Sisde, accogliendo la richiesta dell'avvocato Lipera. Contrada è attualmente detenuto per gravi motivi di salute in casa della sorella Anna, nel napoletano, dove sta scontando una pena a 10 anni di reclusione per concorso esterno all'associazione mafiosa.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©