Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Troppi gay in albergo, scatta la polemica contro Booking.com


Troppi gay in albergo, scatta la polemica contro Booking.com
02/08/2012, 15:18

Qualche giorno fa è nata la polemica per il sito di commenti alle strutture alberghiere Tripadvisor. Gli albergatori di Celle Ligure avevano attaccato i gestori del sito perché ormai sempre più alberghi usufruivano di pacchetti di pareri positivi. Il sito ovviamente ha negato tutto, ma quando le acque sembravano calmarsi ecco che spunta una nuova polemica che vede coinvolto stavolta il sito Booking.com, anche questo un sito dove gli ospiti possono lasciare commenti sugli alberghi in cui hanno soggiornato.

La questione in questo caso è un po’ più complessa e vede coinvolto anche Luigi Crisponi, assessore al turismo della regione Sardegna. La vicenda inizia con un commento lasciato da una coppia su un albergo del nord-est dell’isola. Partendo dalle cattive maniere del personale di servizio, il commento prosegue citando la presunta preferenza per la struttura di coppie gay che “spopolavano nella hall dell'albergo come rondini a primavera”. Il voto netto della coppia è stato 2,5. Alla lettura del commento l’assessore al turismo ha chiesto che il sito eliminasse commenti discriminatori e ha commentato “Fermo restando la libertà decisionale del portale nel pubblicare le recensioni degli utenti riteniamo offensivo ed eticamente scorretto pubblicare recensioni che rechino commenti discriminatori nei confronti di qualsiasi genere di utenti”.

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©