Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La madre della ragazza non accettava i suoi comportamenti

"Troppo occidentale", giovane margrebina picchiata in casa


'Troppo occidentale', giovane margrebina picchiata in casa
21/05/2010, 22:05

MODENA – Stile di vita e abbigliamento “troppo occidentali”. Per questo una ragazzina di 15 anni è scappata di casa, dopo il rimprovero ricevuto dalla madre a causa del suo modo di fare, ritenuto dalla donna lontano dalle loro abitudini. Adesso la minorenne, che ha paura e non vuole tornare a casa, è stata affidata ai servizi Sociali di Modena.
Secondo gli inquirenti, lal momento del ritrovamento a ragazza si trovava sola su una panchina in via Palatucci. La giovane ha riferito loro di essere stata cacciata di casa il giorno prima e ha raccontato che da tempo i rapporti con la madre sono conflittuali. Le discussioni sarebbero nate appunto per i suoi comportamenti troppo occidentali: non porta il velo e ha iniziato a fumare. Sempre stando al racconto della quindicenne, sua madre le avrebbe provocato delle ustioni sul dorso di una mano con l'ausilio di un coltello da cucina, mentre più recentemente, durante una delle tante liti, la ragazza sarebbe stata picchiata e minacciata di essere cacciata di casa.
Dopo aver ascoltato il racconto, i poliziotti l’hanno accompagnata al pronto soccorso del Policlinico dove i sanitari hanno emesso una diagnosi di cinque giorni per lesioni causate da percosse e maltrattamenti. Dopo le medicazioni la giovane si è rifiutata di essere accompagnata a casa, ed è quindi stata affidata ai servizi sociali del Comune di Modena. Successive indagini hanno consentito agli agenti della Municipale di accertare che i genitori della ragazza ne avevano denunciato la scomparsa. Sono in corso accertamenti sui familiari e sugli episodi riferiti dalla minore.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©