Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Una svastica sul cadavere

Trovata morta la donna sparita ad Ascoli


Trovata morta la donna sparita ad Ascoli
20/04/2011, 18:04

ASCOLI - È stata trovata morta Carmela Rea, la donna di 29 anni scomparsa due giorni fa sul Colle San Marco di Ascoli Piceno, dopo essersi allontanata per qualche minuto dal marito e dalla figlia di 18 mesi in un parco giochi. Il cadavere è stato rinvenuto a Ripe di Civitella (Teramo), a pochi chilometri dal luogo della scomparsa. Sul corpo, secondo le prime informazioni, ci sarebbero i segni di una morte violenta. Carmela Rea era salita sul pianoro che sovrasta Ascoli con il coniuge, Salvatore Parolisi, caporalmaggiore dell'Esercito in servizio presso il 235° Reggimento Piceno, e la loro bambina di 18 mesi. La presenza della famigliola è stata confermata dal gestore di un chiosco bar nei pressi di alcuni campi da tennis in disuso. «Devo andare in bagno, torno subito» avrebbe detto Carmela al coniuge, prima di allontanarsi dal parco dove la bimba giocava in altalena. La donna però non è mai tornata indietro, né è stata vista dai gestori del bar-ristorante «Il Cacciatore», distante non più di 200 metri dal parco giochi. E c'è anche una macabra coincidenza: il luogo in cui Carmela è scomparsa è poco distante dal Bosco dell'Impero, dove il 5 gennaio scorso fu rinvenuto il cadavere di Rossella Goffo, la funzionaria della Prefettura di Ancona per l'omicidio della quale è indagato un amico della donna, Alvaro Binni, che si dichiara innocente.

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©