Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Prete arrestato per violenza sessuale

Trovati video e sms hard inviati ragazzine minorenni

Prove schiaccianti contro Don Marco

Trovati video e sms hard inviati ragazzine minorenni
21/03/2012, 20:03

Como - Continuano le indagini successive all'arresto di Don Marco Mangiacasale, ex economo della Diocesi lariana, arrestato lo scorso 7 marzo.
Ogni giorno che passa le prove a carico di don Marco Mangiacasale, in cella da due settimane con l'accusa di violenza sessuale aggravata e continuata ai danni di almeno cinque minorenni, si accumulano e si fanno schiaccianti.
 I tecnici informatici della Procura di Como avrebbero trovato materiale hard in 4 tablet, un personal computer e in 11 sim card detenute dal prete .
Materiale che sarebbe stato girato dallo stesso sacerdote.
Don Marco, infatti, avrebbe inviato ad almeno una delle minorenne che lo hanno denunciato degli mms particolarmente espliciti: immagini scattate a se stesso e accompagnate da testi abbastanza inequivocabili.
 L'uomo e' accusato di violenza sessuale aggravata ai danni di almeno 4 ragazzine minorenni, tutte frequentanti l'oratorio di San Giuliano a Como, e di una quinta non residente in citta'.
Secondo quanto emerge dalle indagini, pare che Don Marco avesse una serie di autoscatti in posizioni erotiche e filmati dai contenuti hard. Gli investigatori non escludono che alcuni di questi filmati siano stati inviati dal sacerdote anche alle altre ragazzine.
La tensione, intorno al caso, è assolutamente palpabile.

Commenta Stampa
di Anna Carla Broegg
Riproduzione riservata ©