Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

In primo grado condanna a 5 anni con rito abbreviato

Truffa a vip: appello Torreggiani, pg chiede conferma pena

Udienza di oggi si è aperta con oltre 400 parti civili

Truffa a vip: appello Torreggiani, pg chiede conferma pena
26/03/2013, 17:49

ROMA - E’ iniziato il processo di appello per la truffa ai danni di nomi noti della Roma bene che vede come imputato Roberto Torreggiani, il socio del cosiddetto Madoff dei Parioli, Gianfranco Lande. Nel processo di primo grado a Torregiani è stata inflitta una condanna a cinque anni di reclusione con rito abbreviato per il reato di associazione a delinquere finalizzata alla truffa. Torregiani, presente questa mattina in aula e assistito dall'avvocato Riccardo Olivo, era l'amministratore della società Eim ed è accusato di aver raggirato oltre 1600 clienti tra il 1995 e il 2010 per oltre trecento milioni di euro. L'udienza di oggi si è aperta con il lungo appello delle oltre quattrocento parti civili che si sono costituite nel procedimento e che hanno chiesto il risarcimento dei danni. Il procuratore generale Pietro Giordano ha chiesto la conferma della condanna di Torregiani a cinque anni. Prossima udienza è stata fissata per il 23 aprile.

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©