Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Truffa all'INPS: 4000 braccianti fantasmi


Truffa all'INPS: 4000 braccianti fantasmi
15/05/2009, 10:05

La Guardia di Finanza ha sgominato una grande organizzazione finalizzata alla truffa all'INPS; sequestrando a 51 persone beni immobili e conti correnti per 20 milioni di euro. Il sistema era quello di creare una rete di società fittizie (ne erano state create almeno 33) che assumevano braccianti sulla carta e poi speculavano sulle pensioni che venivano concesse. Pensioni il cui ricavato veniva diviso: metà agli organizzatori della megatruffa e metà ai complici compiacenti. Nel corso del tempo, erano state coinvolte in questo modo ben 4000 persone, che si erano prestate in cambio di piccole somme. L'inchiesta è partita dalla Procura della Repubblica di Catania, ma è sfociata in perquisizioni in Sicilia, Veneto, Lombardia, Lazio ed Emilia Romagna

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©