Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Uno dei due è accusato anche di estorsione

Truffa, arrestate due persone


Truffa, arrestate due persone
27/02/2014, 14:25

CAIVANO (NA) -

Truffa ed estorsione, richiesta di rinvio a giudizio per due persone. Il pubblico ministero della Procura di Santa Maria Capua Vetere, nel casertano, ha chiesto il rinvio a giudizio di Domenico Iorio, 59 anni di Caivano, comune nel napoletano, e Placido De Santis, 31 di San Nicola La Strada, provincia di Caserta. I due sono dunque accusati di avere truffato, in concorso, un uomo di Caserta. Secondo la Procura della Repubblica, con artifici e raggiri, la coppia avrebbe costretto una persona a sottoscrivere un finanziamento da 17 mila euro di una Bmw attraverso un ulteriore finanziamento tramite la società per la quale lavorava De Santis. In questo modo avrebbero indotto in errore la società di finanziamenti. Iorio è accusato anche di estorsione perché, stando a quanto riferito dalle forze dell’ ordine, con minaccia avrebbe costretto la persona lesa a sottoscrivere il finanziamento. Il pubblico ministero, Giacomo Urbano, ha chiesto il rinvio a giudizio per entrambi. L’ ufficio del gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha fissato la seduta per decidere dell’ eventuale rinvio a giudizio per il mese di aprile. La vittima si costituirà parte civile.  

Commenta Stampa
di Giovanni Concas
Riproduzione riservata ©