Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Organizzazione di truffe a Sorrento

Truffa in filiale: arrestato il direttore


.

Truffa in filiale: arrestato il direttore
09/11/2011, 13:11

Conti correnti truffa per sottrarre soldi alle casse delle banche. Un’organizzazione criminale, quella messa in piedi nella costiera sorrentina, che aveva come vertice proprio il personale interno ai centri di credito. La scoperta è stata fatta dai carabinieri di Sorrento che hanno arrestato quattro persone per associazione per delinquere dedita alle truffe, al falso e alla violazione di norme bancarie. Tra gli indagati c’è finito il  direttore di filiale di banca, il vice direttore, un cassiere ed un faccendiere che fungeva da adescatore delle vittime. Si tratta, nell’ordine, di Alfonso Turci, 47enne di Vico Equense; Luciana Izzo, 40enne di Castellammare di Stabia; Luigi Iovino, 28enne di Castellammare di Stabia; e Raffaele De Gennaro, 54enne di Vico Equense. Con l’apertura di ben 65 conti correnti intestati a persone inconsapevoli, sui quali poi la banca provvedeva ad autorizzare scoperti pari a 9000 euro, i quattro hanno intascato illecitamente oltre un milione di euro in pochi mesi.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©