Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Truffatore della Napoli bene arrestato dalla polizia


Truffatore della Napoli bene arrestato dalla polizia
09/02/2012, 16:02

Un pregiudicato 28enne, è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Polizia “Arenella”. L’uomo, destinatario di un provvedimento, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, dovrà scontare un residuo di pena, in regime di detenzione domiciliare, per frode informatica.

Il 28enne ha iniziato a delinquere all’età di 18 anni e, dopo aver commesso qualche furto, ha fatto il “salto di qualità”. Nel 2006, infatti, ha fatto parte di una banda di 20 truffatori informatici, tutti denunciati per associazione per delinquere.

Nei suoi confronti e, nei confronti dei suoi complici, sono state accertate numerose truffe on-line sul sito E-Bay. La banda, attraverso delle carte postepay, incassava i guadagni delle truffe, provvedendo poi, a ricaricare le utenze cellulari a loro in uso, utilizzate, tra l’altro, per contattare le ignare vittime.

Nel marzo del 2009, fu sorpreso in flagranza mentre utilizzava ad uno sportello bancomat, in maniera fraudolenta, delle carte di credito, intestate ad altri soggetti.

A seguito di perquisizione domiciliare, effettuata con l’ausilio dei Vigili del Fuoco per la rimozione di ostacoli fissi, in un box di sua pertinenza, fu scoperta una vera e propria centrale per le truffe.

Nella circostanza, furono rinvenuti e sequestrati: carte di credito, carte postepay, documenti d’identità in bianco, assegni circolari in bianco, assegni bancari e postali firmati in bianco, sim card telefoniche, telefoni cellulari, timbri ed altri documenti.

A seguito di quest’ultimo reato, fu condannato alla pena di 1 anno ed 11 mesi di reclusione. Dopo aver trascorso 1 anno e 5 mesi in carcere, ora dovrà scontare un residuo di pena pari a 5mesi e giorni 2 in regime di detenzione domiciliare, oltre al pagamento di €.1.200,00 di multa.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©