Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

TRUFFAVA ANZIANI CON SOLDI FALSI


TRUFFAVA ANZIANI CON SOLDI FALSI
10/07/2008, 11:07

Da qualche giorno era diventato l’incubo di ignari anziani che, credendo di avere di fronte un distinto signore in difficoltà, si erano resi disponibili per effettuare un cambio di soldi.

Taddeo RUGGIERO, di 49 anni, è stato sottoposto a fermo di P.G. dagli agenti dal Commissariato di Polizia Arenella e dei “Falchi” dell’U.P.G., perché responsabile del reato di spendita di banconote false.
La sala operativa della Questura di Napoli, aveva già diramato, nei giorni scorsi, una nota di ricerca di un uomo di circa 50anni che, a bordo di ciclomotore, era riuscito a truffare degli anziani nei quartieri Vomero ed Arenella.
 
L’uomo, dopo aver avvicinato la vittima di turno, chiedeva una banconota da €.50 in cambio di due banconote da €.20 ed una da €.10.
Le vittime, per motivi di praticità, dettate soprattutto dal fatto che erano più agevolati negli acquisti nel ricevere banconote di vario taglio e convinte soprattutto di aiutare l’uomo nel dargli dei soldi, sono cadute nel tranello.
RUGGIERO, infatti, in cambio di una banconota da €.50, consegnava loro 2 banconote false da €.20 ed una vera da €.10.
 
I Falchi e gli agenti del Commissariato Arenella, nella mattinata di ieri, a seguito di una truffa ai danni di un’anziana signora, sono intervenuti in Via Porpora e, raccolti tutti gli elementi utili al rintraccio del truffatore, sono riusciti ad intercettarlo e bloccarlo in Via Pietro Castellino.
Inutile è risultato il tentativo di RUGGIERO, alla vista dei Falchi, di zigzagare tra le auto pur di sottrarsi al controllo.
L’uomo, prontamente inseguito, è stato bloccato.
RUGGIERO, che a suo carico registra precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio e la persona, è stato trovato in possesso della somma di €.90 suddivisa in 8 banconote da €.10 e 2 da €.5.
La vittima ha riconosciuto in RUGGIERO, senza ombra di dubbio, la persona che l’aveva truffata poco prima.
I poliziotti hanno riconsegnato alla vittima la somma di €.50 sequestrando le banconote false.       

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©