Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

TRUFFAVANO LE ASSICURAZIONI CON FALSI INCIDENTI STRADALI


TRUFFAVANO LE ASSICURAZIONI CON FALSI INCIDENTI STRADALI
07/05/2008, 12:05

Cinque persone sono state arrestate dalla Guardia di Finanza con l'accusa, a vario titolo, di associazione a delinquere falsità materiale, truffa assicurativa e riciclaggio. Gli arrestati "lavoravano" a Potenza e denunciavano alle compagnie di assicurazione falsi incidenti automobilistici, con l'aiuto di un medico legale e di un liquidatore, oltre che di alcuni testimoni fasulli, per ottenere i risarcimenti, di cui utilizzavano una parte per altre attività. I provvedimenti sono stati emessi dal gip di Potenza, Gerardina Romaniello, su richiesta del pm, Henry John Woodcock. Delle cinque persone arrestate, una è detenuta in carcere, un medico legale di Salerno, e le altre quattro ai domiciliari, il perito liquidatore, un titolare di un'agenzia automobilistica di Potenza e la moglie, e un titolare di un bar del capoluogo lucano.  
Le indagini sono cominciate nel 2005. I "falsi sinistri" venivano denunciati attraverso la compilazione dei modelli Cid, falsificando le generalità dei responsabili e, in alcuni casi, delle vittime. Le pratiche erano poi avvalorate da certificati medici, anche questi falsificati dai responsabili delle truffe.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©