Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Truffe agli anziani: preso pregiudicato di Napoli


Truffe agli anziani: preso pregiudicato di Napoli
29/09/2010, 10:09


BAIANO (Av) - La denuncia di un’anziana signora fa scattare le indagini della Tenenza di Baiano che in poche ore individuano chi l’aveva avvicinata per proporle un affare: l’invito ad acquistare, ad un prezzo “stracciato”, alcune collanine e braccialetti d’oro si rivela in realtà un tentativo di truffa atteso che non di oro bensì di vile metallo era composto quanto offerto in vendita da un sessantenne di Napoli. Nel pomeriggio di ieri l’attenzione di una pattuglia della Guardia di Finanza di Baiano, in perlustrazione nell’ambito dei consueti servizi disposti dal comandante del reparto, maresciallo aiutante Marcello Daniele, veniva richiamata da un’arzilla vecchina che, in breve, raccontava ai militari come poco prima avesse ricevuto la visita di un distinto signore che, raggiuntala presso la sua abitazione in Sirignano (AV) a bordo di una FIAT 600 di colore rosso, le aveva prospettato l’acquisto ad un prezzo stracciato di alcune collane e diversi braccialetti d’oro.
Al netto rifiuto dell’anziana, insospettita per le modalità della “tentata vendita”, il distinto signore le proponeva allora di barattare quanto offertole in vendita con altri oggetti d’oro (collane ed altri ornamenti), anche di peso inferiore.  A fronte del suo ulteriore diniego, il signore si dileguava prontamente, lasciando l’abitato di Sirignano (AV) a bordo della vettura con cui era sopraggiunto. A seguito dell’allertamento della Sala Operativa immediatamente venivano fatte confluire sul posto altre pattuglie del Corpo e veniva quindi dato corso ad una attenta perlustrazione, vicolo per vicolo, di tutto l’abitato di Sirignano (AV), alla ricerca del veicolo segnalato. In breve la famigerata FIAT 600 di colore rosso veniva individuata nei pressi del castello antico di Sirignano ed immediatamente fermata per un controllo.
La perquisizione del mezzo permetteva di rinvenire, contenuti in un sacchetto di carta, diverse collane e braccialetti di metallo dorato, di fattura molto ricercata in mdod da poter facilmente ingannare degli anziani.
Veniva quindi contattata nuovamente l’arzilla vecchina che raggiungeva gli uffici della Tenenza, contenta sia per non esser caduta nel tranello (e non aver quindi acquistato a caro prezzo delle semplici catenine di ferro) ma anche, e soprattutto, per l’immediato intervento delle Fiamme Gialle. La signora, dopo aver immediatamente riconosciuto l’uomo fermato dai militari per colui che le aveva proposto l’acquisto, ha sporto formale denuncia nei confronti del conducente del mezzo che veniva identificato per tale B.A. (di anni 67), originario di Napoli, con diversi precedenti penali e con divieto di soggiorno in diversi comuni campani, tra cui Avellino e Solofra. Le collane ed i braccialetti contenuti nel sacchetto, di un peso complessivo di circa 400 grammi, venivano sottoposti a sequestro e nei confronti del soggetto è scattava la denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino in relazione alle constatate violazioni per i reati di falso, truffa e ricettazione. Il responsabile veniva altresì segnalato alla Questura di Avellino per l’emissione nei suoi confronti di un foglio di via obbligatorio relativamente al Comune di Sirignano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©