Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sembra non esistere un prodotto per dissolvere il prodotto

Tubetto di colla cinese attacca le dita di una genovese da sette giorni


Tubetto di colla cinese attacca le dita di una genovese da sette giorni
11/08/2010, 11:08

Savona – Compra un tubetto di colla per riparare degli oggetti domestici. Sono passati sette giorni dall’acquisto ma non ancora ha potuto farne uso. È accaduto ad un 35enne genovese che è rimasta con le dita della mano sinistra incollate tra loro. È accaduto a Varazze, in provincia di Savona. Qui il tubetto acquistato in un negozio cinese, nel vicino paese di Vado Ligure, le è scoppiato improvvisamente tra le mani.  La donna si e' rivolta prima al pronto soccorso, poi sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Varazze. Da una settimana è in cura presso l'ospedale ma sembra che non esista un solvente in grado di scollarle le dita senza danneggiare la pelle.  I  medici stanno tentando in ogni modo, anche con dell'olio di vasellina, ma i tempi appaiono lunghi e per la sfortunata protagonista. I militari, intanto, hanno avviato le indagini per stabilire le cause e le eventuali responsabilità dell'accaduto.

Commenta Stampa
di Elisabetta Froncillo
Riproduzione riservata ©

Correlati