Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Manifestazione di protesta davanti al Pascale

Tumori, catena umana per dire "sì" al registro


.

Tumori, catena umana per dire 'sì' al registro
17/09/2012, 17:04

La notizia che il governatore della Campania, Stefano Caldoro, nella veste di commissario per la Sanità, ha deciso di firmare un decreto ad hoc che renderà operativo il registro tumori in attesa che la Corte costituzionale si esprima sul conflitto di competenze all’indomani del blocco del governo arriva mentre a Napoli, davanti all’ingresso dell’Istituto per la cura dei Tumori “Pascale”, una catena umana si forma per protestare contro l’impugnazione da parte del Consiglio dei ministri della legge regionale per l'istituzione del registro dei tumori.

“Stiamo apprendendo in queste ore della presa di responsabilità del governatore Caldoro – ha detto il tossicologo ed oncologo dell’Istituto Pascale, Antonio Marfella – non possiamo fare altro che prenderne atto e ringraziarlo. Al di là di ciò, pare che questa legge che istituisce il registro tumori tutta la vogliano ma nessuno la faccia. C’è una necessità oggettiva di questa legge e noi sollecitiamo affinché non solo venga decretata ma che venga soprattutto applicata”.

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©