Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Turismo, Santori: maggiore sicurezza aumenta presenze


Turismo, Santori: maggiore sicurezza aumenta presenze
27/12/2010, 18:12

Il presidente della Commissione Sicurezza “Istituire tavolo tecnico permanente in Prefettura”: “Accogliamo con orgoglio l’aumento delle presenze di turisti nella Capitale e certamente la maggiore sicurezza della città ha aumentato ulteriormente gli arrivi. E’ necessario continuare a combattere con forza le attività illegali, e primi fra tutti i fenomeni delle truffe e delle guide abusive, creando una vera e propria mappa delle zone più esposte ai fenomeni grazie anche ai questionari che dovranno essere distribuiti a chi visita la Città Eterna”, lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, membro della commissione Turismo e presidente della commissione Sicurezza di Roma Capitale, a margine della conferenza stampa svoltasi in Campidoglio e che in occasione dell’approvazione del contributo di soggiorno “è stato il primo firmatario di un ordine del giorno che impegnava il sindaco alla costituzione di un nucleo specializzato di polizia del turismo, a realizzare un tavolo tecnico di confronto permanente in Prefettura con tutte le parti interessate allo sviluppo del turismo, oltre a Roma Capitale, anche Provincia, Regione, Ministero del Turismo, Ministero dei Beni Culturali, Aziende Municipalizzate, rappresentanti delle diverse categorie quali: Federalberghi, Confcommercio, Confesercenti, Assoturismo, Confturismo, Federturismo, Confindustria, rappresentanti di aereoporti, ferrovie, porti e autostrade, prevedendo di distribuire questionari nelle strutture ricettive per poter monitorare costantemente la qualità dell’accoglienza e rendere la città di Roma sempre più sicura e ospitale”. “Roma è già una città sicura, ma alcune attività destano ancora preoccupazione e disorientano i turisti. Realizzando un nucleo di agenti competenti, in grado di parlare le lingue e dislocato nelle principali zone di attrazione turistica, sarà possibile offrire informazioni dettagliate, valida assistenza e debellare le attività illegali”, conclude Santori.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©