Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Turista agredito: operatori portuali annunciano avvisi-chock per i turisti


Turista agredito: operatori portuali annunciano avvisi-chock per i turisti
20/05/2011, 12:05

Sono stazionarie le condizioni del turista americano Oscar Antonio Mendoza, di 66 anni, ricoverato all' ospedale "Loreto Mare" dopo l' aggressione subita il 18 maggio da due scippatori che volevano strappargli l' orologio "Rolex". "Il paziente resta sedato ed intubato - affermano fonti sanitarie - ed in mattinata sarà sottoposto ad una nuova tac per verificare lo stato di riassorbimento dell' ematoma alla testa. La prognosi resta riservata". Intanto in città resta forte la protesta delle associazioni del commercio e degli operatori portuali e turistici per il grave episodio, che segue altre aggressioni a turisti. Il presidente della società "Terminal di Napoli spa", Nicola Coccia, che gestisce lo scalo crocieristico, ha annunciato al quotidiano "Il Mattino" che farà collocare cartelli rivolti ai turisti con avvisi del tipo "Fuori di qui rischiate la vita". Confcommercio e Confesercenti parlano di mancanza di controllo del territorio da parte delle forze dell' ordine e sottolineano lo stato di illegalità diffusa intorno al Porto - che riceve circa un milioni di crocieristi all' anno - dove si vendono liberamente prodotti contraffatti come borse, occhiali e capi di abbigliamento di marca.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©