Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Turisti in visita a Pisa tra mille disagi, le proposte della Ferrari


Turisti in visita a Pisa tra mille disagi, le proposte della Ferrari
28/04/2010, 15:04


PISA - "Il turismo è una grandissima risorsa per Pisa e tanti altri centri in Toscana, ma va sviluppato in maniera seria e sostenibile". Il richiamo di Emanuela Ferrari, responsabile per la Toscana dell'Italia dei Diritti, prende spunto dalla notizia dei continui disagi e disservizi che i turisti in visita nel capoluogo toscano devono tollerare per godere delle bellezze della città. Pochi servizi al terminal degli autobus extraurbani, lunghi tratti a piedi per raggiungere Piazza dei Miracoli, slalom nel traffico e tra i veicoli in sosta, venditori abusivi ad ogni angolo: un vero e proprio percorso a ostacoli. "Quantunque economicamente produttivo per l'economia locale - prosegue l'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro - il turismo può diventare in alcuni casi problematico perchè la sostenibilità della sua gestione è legata a numerose variabili e a vari fattori sia per la particolarità dei luoghi a cui si rivolge sia per i turisti stessi che vi si recano". L'invito della Ferrari all'assessore regionale al Turismo Cristina Scaletti è quindi rivolto "alla partecipazione attiva del settore pubblico e privato al fine di costruire una base comune per sviluppare una strategia di turismo responsabile per le amate e ambite destinazioni toscane".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©